Il viaggio più importante si fa insieme

Insieme Nel Viaggio è costituito da un gruppo di tutori nominati dai Tribunali per Minorenni sul territorio della Lombardia.

I tutori che vi aderiscono sono mossi dall’interesse nei confronti dei minori migranti affinché essi si sentano accolti e possano realizzare il progetto per cui hanno iniziato il loro viaggio.

I tutori di Insieme Nel Viaggio si pongono in dialogo pieno e costruttivo con tutti gli attori della rete di accoglienza.

Per alcuni viaggiare è una scelta, per molti ancora una necessità.
Fra di loro, anche i più piccoli.

La provenienza e il numero dei minori migranti varia a seconda degli accadimenti internazionali.
Al Dicembre 2021, risultano censiti in Italia 12.284 minori stranieri non accompagnati (MSNA) e cioè bambini o ragazzi privi di genitori o parenti adulti di riferimento sul territorio nazionale.
La maggior parte di loro è di sesso maschile e ha più di 16 anni: vengono in Italia in cerca di maggior fortuna e di un lavoro.

Il 7 aprile 2017 il Parlamento italiano approva la legge n. 47 o legge «Zampa» dal nome della sua prima firmataria on. Sandra Zampa, Vicepresidente Commissione Bicamerale Infanzia.
Tale legge si pone l’obiettivo del rafforzamento della tutela dei minori migranti sul territorio italiano, anche istituendo la figura del tutore volontario per MSNA.
L’obiettivo dei tutori volontari è di accompagnare i minori migranti nel loro percorso di accoglienza, integrazione e raggiungimento dell’autonomia economica e sociale.

Nell’esercizio di questa speciale forma di volontariato, noi tutori di Insieme Nel Viaggio restiamo accanto ai ragazzi lavorando per loro e con loro, nel contempo proponendoci come partner disinteressati delle istituzioni già preposte all’accoglienza.
Insieme ai ragazzi, per aiutarli a sviluppare il loro progetto di vita.
Insieme alle istituzioni, per costituire una più fitta rete di collaborazioni.
Insieme fra tutori volontari per accrescere la consapevolezza del nostro ruolo, condividere le conoscenze ed essere guida l’uno per l’altro.